E’ stata un successo sotto ogni punto di vista la Gran Fondo del Mugello “La via del latte” organizzata dall’ASD Mugello Toscana Bike col patrocino dei Comuni toccati dal tracciato e il supporto dell’Unione montana dei Comuni del Mugello. Sono partiti in 1000 alle 7.30 in punto dalla linea del traguardo dell’autodromo di Scarperia, il via dato da Francesco Moser che la sera della vigilia, presso una gremita Sala della Vecchia Propositura in piazza dei Vicari a Scarperia, ha presentato il suo ultimo libro scritto in collaborazione col giornalista Beppe Conti: “Francesco Moser, un uomo una bicicletta”, presente anche il sindaco Federico Ignesti.

Dopo il giro dentro l’autodromo i ciclisti sono sfilati dipanandosi sui quattro percorsi (tre stradali e uno gravel) e chi ha voluto (sul percorso medio e su quello lungo) si è impegnato anche nelle cronoscalate con classifica.


Poi all’arrivo in Piazza dei Vicari a Scarperia è stata una vera e propria festa, con musica e fotografie per tutti, e subito a seguire il ristoro che è stato un vero e proprio pranzo da ristorante a base di tortelli mugellani, tagliatelle e prodotti tipici locali tra cui quelli della Mukki Latte. Unanime l’apprezzamento dei ciclisti per i percorsi, l’ambiente e l’organizzazione, testimoniato oltre che durante l’evento, anche dai messaggi e dai commenti sui social che continuano in queste ore ad essere postati.
Le premiazioni seguite subito dopo, alla presenza dell’assessore alla cultura del Comune di Scarperia e San Piero a Sieve Marco Casati, hanno celebrato la vittoria di squadra nella classifica per partecipazione della Campi 04 davanti ai padroni di casa della Asd Mugello Toscana Bike (che però in quanto organizzatori hanno rinunciato al premio), poi la Ciclistica Viaccia, la ciclistica Valdombrone e la Bicisporteam Firenze per una classifica che ha visto la partecipazione di 194 società diverse.


Ancora a un atleta della Campi 04, Massimo Pampaloni, è andata la bicicletta a sorteggio offerta da Decathlon.
Premiati anche i singoli atleti delle varie categorie per la somma dei tempi nelle due cronoscalate con le maglia appositamente create della Rich di San Marino. Vincitori assoluti sono stati Vanessa Santeliz del Team La Fuga tra le donne e Piero Lorenzini dell’Argon 18-Hicari–Stemax tra gli uomini. Per loro una coppia di copertoni Continental altamente performanti offerti da Borghetti Gomme, mentre alle donne premiate sono andati i prodotti di Antonella Porretto.
Si sono svolte anche le premiazioni finali del Tuscany Bike Challenge, il circuito che faceva classifica per la somma delle cronoscalate degli eventi Gran Fondo della Versilia, Tuscany Extreme, Gran Fondo Edita Pucinskaite e appunto la Gran Fondo del Mugello. Anche in  questo caso, per tutti i vincitori di categoria, la maglia celebrativa dedicata.


E’ stato scelto di posticipare al momento delle premiazioni e non alla partenza il minuto di silenzio dedicato a Christian Brusco, il 47enne scomparso per un malore fatale proprio durante l’evento di Pistoia.
Ora per l’ASD Mugello Toscana Bike il prossimo evento organizzativo è la ciclostorica “Nelle terre di Giotto - La Pittorica” in programma il prossimo 4 settembre e per cui le iscrizioni sono già aperte sul sito ufficiale della società e su Endu.